(questo post non ha titolo)

Vento, fuori.
Silenzio, dentro.
Autismo emotivo, oggi spio la voragine che ho dentro.
Nessuna sillaba distorta può spiegare il bisogno puerile di un abbraccio.
Solo il mio sguardo mi tradisce, a volte.
Quando non riesco a domarlo come tutto il resto.
Questa sera mi sento una foglia secca…








Lascia un Commento