Qualche giorno fa ho…

Qualche giorno fa ho parlato con una persona dell’importanza di ricordare….
Per me la memoria di ciò che si è stati e di ciò che si è vissuto è garanzia di identità, un solido punto da cui partire per “diventare”, domani…
Colui che mi parlava, dal canto suo, sosteneva l’utilità e la sensatezza, se non proprio di dimenticare, quantomeno di accantonare i ricordi.
Perché ricordare un progetto non compiuto? Perché avere ancora presente un rapporto che è finito senza aver costruito qualcosa di buono? Perché chiudere gli occhi e sentire ancora nitidamente un profumo, un suono, una voce, un colore, una canzone? Perché tenere sempre con la manina l’estremità di una lunga catena composta da tanti piccoli anelli d’acciaio quanti sono i ricordi che ti legano al passato?







3 commenti

  1. utente anonimo

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento