“La vita è una masch…

“La vita è una mascherata, tu dici, e questo per te è fonte di divertimento, e sei così abile che ancora non è riuscito a nessuno di smascherarti: perché ogni manifestazione tua é sempre un inganno; solo in questo modo tu puoi respirare e far sì che la gente non si serri intorno a te e ostacoli la tua respirazione.
In questo sta la tua attività, nel mantenere il tuo nascondiglio, e questo ti riesce perché la tua maschera è la più misteriosa di tutte; infatti non sei nulla, e sei sempre soltanto in relazione agli altri, e ciò che tu sei, lo sei per questa relazione”
[Kierkegaard -Aut Aut-]


Mi sto chiedendo… Ma la maschera è solo finzione? Protegge o, alla fine, logora chi la indossa?
Portarla è una necessità, una fuga o un gioco?
(Lo so…oggi dovevo fare la bambina… Portate pazienza!)







8 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento