(questo post non ha titolo)

Oggi ho dato l’ennesima prova della mia inettitudine.
Sono emotivamente incapace di sopportare qualsiasi sollecitazione.
Così fuggo.
Dagli sguardi.
Dalla cerimonia.
Da una voce.
Dal freddo.
Dalla vita degli altri.
Dalla mia presenza.
Fuggo per essere cercata.
Per dimostrare che, se qualcuno mi cerca, mi vuole.
E se mi vuole ho un valore.
Forse.















7 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento