Archivio per agosto 2004 | Pagina di archivio mensile

(questo post non ha titolo)

Snow can wait, I forgot my mittens. Wipe my nose, get my new boots on. I get a little warm in my heart when I think of winter. I put my hand in my father’s glove. I run off where the drifts get deeper. Sleeping Beauty trips me with a frown. I hear a voice, […]

(questo post non ha titolo)

E’ tutto troppo piccolo.Minimo.La testa, la cassa toracica, gli occhi.E’ tutto troppo piccolo o, forse, solo saturo.

(questo post non ha titolo)

Ieri sera uscita con C.E’ in crisi, dice.Ha una figlia splendida di quasi 3 anni. Un po’ troppo vivace, però.Un marito che la venera come se fosse Bastet. Un po’ troppo preso dalla carriera, però.Un lavoro gratificante di riabilitazione degli ex carcerati. Un po’ troppo emotivamente sfiancante, però.Mi guardava e mi chiedeva: “Come farò ad […]

(questo post non ha titolo)

La serata al mare è trascorsa. Nemmeno troppo lenta. Avevo alcune cose a cui pensare.Tra le linguine ai ricci di mare e i totani alla griglia ho quasi avuto un’illuminazione.Il problema è che dovrei smetterla di trattare chi tenta di fare conversazione come un vaso di fiori.Quando mi è stato chiesto, scherzosamente, se avevo anche […]

(questo post non ha titolo)

(questo post non ha titolo)

Quando, poi, riprendo saldamente in mano le redini delle mie emozioni e riesco a disciplinarle entro nella fase di ampasse.Una sorta di Limbo in cui ho la rassicurante sensazione di essere impermeabile.Al di sopra di tutto di almeno un millimetro.Quel millimetro necessario a farmi fluttuare sulla geografia delle situazioni.Leggera.

(questo post non ha titolo)

Mente sgombra.Reset completato.Si riparte.Con un sorriso.

(questo post non ha titolo)

Ho cercato di vederci chiaro… In quel momento. Forse non mi sono voltata dal lato giusto delle cose, la verità mi sedeva alle spalle ed io non ho avuto quell’istante in più per poterla guardare. Per potermi girare e afferrarla e, forse, anche ciecamente, l’avrei scovata, appollaiata tra la menzogna. Quella non era la mia […]

(questo post non ha titolo)

(questo post non ha titolo)

Oggi parlatemi voi.Per piacere.

(questo post non ha titolo)

[A gentile richiesta] Mi incanto e mi disincanto con frequenza cardiaca.

(questo post non ha titolo)

L’idea di te si sta coagulando in una figura aberrante. E sterile.

(questo post non ha titolo)

(questo post non ha titolo)

La notte è fresca.Un refolo di vento entra dalla finestra e accarezza le caviglie.La mia immobilità è circondata da pareti trasparenti.Toccami.Oltrepassa i limiti del perimetro che ti concedo di percorrere e toccami.Deresponsabilizzami.

(questo post non ha titolo)

Amo ricordare.Ma non ho le parole del ricordo.Resta tutto solo mio.Tranne qualche emozione che, da esso, fugge veloce.E arriva qui, quasi accidentalmente.Ed è colpa mia.

(questo post non ha titolo)

L’immagine calzante… E’ chiaramente quella di un uccello tramortito in pieno volo dall’urto violento contro la superficie esterna del vetro di una finestra in cui il cielo si rispecchia creando, pur con una sfumatura di colore più intensa ed il trascorrere più lento di una nuvola, l’illusione di spazio ininterrotto.Lo schianto contro una realtà non […]

(questo post non ha titolo)

(questo post non ha titolo)

Bene. Ora devo solo aspettare che inizi l’estate.

(questo post non ha titolo)

Ho scelto il bianco. Lo vivo.L’accesso al mio corpo è stretto e inaccessibile come la mia verità.

(questo post non ha titolo)