(questo post non ha titolo)

Muovendomi in questo dedalo di cunicoli della memoria, oscillando tra passato e futuro, arriverò a capire che nel labirinto interiore del mio essere è nascosto un Minotauro, un mostro che mi atterrisce: sono io.
[Cris] non vista con gli occhi degli altri, ma attraverso i suoi.
Non una mistificazione di me stessa, ma la mia vera immagine… Io, come la crisalide, forse punto solo ad accettarmi.
Non ho mai cercato mani da afferrare per salvarmi dallo strapiombo.




11 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento