Archivio per ottobre 2004 | Pagina di archivio mensile

(questo post non ha titolo)

Dov’è il vento che spazza, che brulica, che percuote, che incute. Dov’è la forza che impone se stessa e sposta gentile la mia volontà. Perché scopro la stessa solida solitudine da ricoprire. Qualche volta ho dato seguito, ma poi fino a che punto sono giunta: ritrarmi. Se sentissi il peso di vivere, invece di mantenermici […]

(questo post non ha titolo)

A volte basta un sì per cambiare il colore della giornata.Per accarezzarti e annegarti nell’impagabile sensazione che ciò che importa sei tu e non il contorno.Un sì che vale mille parole. Anche quando manca.

(questo post non ha titolo)

Ogni ansia è ricerca di piacere. Ogni rimorso, pietà, bontà, è il suo timore. Ogni disperazione e ogni ricerca d’altri cammini sono l’insoddisfazione. Prendilo come un complimento, se vuoi. Sì. Chi rifiuta il piacere, chi si fa monaco, in qualunque senso, è perchè ha una capacità enorme per il piacere, una capacità pericolosa da cui […]

(questo post non ha titolo)

Penso troppo.E non è una novità.Tendo a preoccuparmi troppo.E non è una novità.Gioco in punta di fioretto col pessimismo.Anche questa non è una novità.Vedermi comportare come se così non fosse.E divertirmi, quasi.Questo sì che è insolito.

(questo post non ha titolo)

(questo post non ha titolo)

(questo post non ha titolo)

…E poi basta una telefonata inaspettata, una voce dal passato.L’orecchio ferito da un tono siderale, parole grosse che volano, veloci, nell’aria.Recriminazioni, accuse, insulti. Un colpo di frusta al trapezista in equilibrio sul filo della sopravvivenza.L’incapacità di credere, di scusare quelle parole.Stacchi il telefono e ti accasci sul letto, piangendo.Non riesci a controllare tutto.

(questo post non ha titolo)

Notte intagliata di sogni sfilacciati.Una giornata densa di tappe definite.Mi sento nella sala d’aspetto di questo autunno.Seduta su una sedia di plastica fissata al muro.

(questo post non ha titolo)

Vertigini scoscesedove la mente si aggrappa spingonoall’abisso del volere.Tremo al pensiero ma resto.Incontro la sua idea dentro me.La fisso ma non afferro gli incerti contorni.Esacerbata ammutolisco. Metonimia nascosta dei miei gesti – eucaristico dono. Lacera la lama dell’ambiguo esporsi.

(questo post non ha titolo)

[ Question of time ]

(questo post non ha titolo)

Oggi mi evito.Mi sfuggo tra le dita.Sposto il baricentro.Annego in un cielo pastoso.Spinosa e pensosa.

(questo post non ha titolo)

[Un anno fa. O giù di lì.] Il vento mi sferza duramente.Pallida e stanca, respirando a singhiozzo, scossa dai fremiti, lo sento. Salato, potente.Il mare arriva corposo e increspato sugli scogli, attorcendosi su se stesso.Più in là, sulla sabbia silenziosa, si allunga come corpo vivo…Accoccolata nel mio maglione di lana scura, bevo il mare con […]

(questo post non ha titolo)

[Una volta qui c’era un post intimista e delicato come un petalo di loto (tzè). Grazie ad alcuni amici è diventata la “sagra del commento in brodo”. Il post passa sopra. Che è meglio]

(questo post non ha titolo)

Mattine fredde in cui l’eco di alcune parole è un rumore caldo che ti lambisce, gentile.Ti colma per risvuotarti in un ciclo morbido e provvidenziale.

(questo post non ha titolo)

[ Non mi servono le ali che non hai ]

(questo post non ha titolo)

Non so perchè funzioni così.La mia analista me lo fa presente quasi ogni volta. Credo che ci sia sadismo in questo suo precisarlo.Mi fa accomodare. Appoggio la borsa sulla sedia accanto a me. Incrocio gambe e braccia. Atteggiamento di difesa tutt’altro che inconscio.Lei fa domande. Assolutamente ed insopportabilmente vaghe. Stupra la mia necessità di sintesi. […]

(questo post non ha titolo)

(questo post non ha titolo)

Siamo all’8 di ottobre ed io ho già dato alla causa “contrattempi-fastidi-sfighe-influenze-e-malesseri-vari-di-origine-psicosomatica” in abbondanza.Posso quasi affermare di essere in credito fino alla fine dell’anno.Ma una saggia vocina, non indotta da psicofarmaci di sorta (!), mi sibila all’orecchio che non è così…

(questo post non ha titolo)

[ messaggio dai contenuti espliciti ] So che hai un’irrefrenabile voglia di sentire la mia voce.So che ti piace l’idea di aggiungere qualche fastidio alle mie giornate.So che sei un codardo, un povero idiota, una persona senza dignità e di una piccolezza imbarazzante.So che chiami da un ufficio o un luogo pubblico.Non ho certezze (manco […]

(questo post non ha titolo)

Chiudo gli occhi, ricacciando indietro la nausea ed il dolce scuro dello sciroppo che mi sale dallo stomaco tra i brividi di tutto il corpo.Tiro fuori il fazzoletto e mi soffio il naso mentre gli occhi lucidi pungono le palpebre.Affondo il viso tra le mani. Paura. Ma non solo paura. E’ proprio come quando si […]