(questo post non ha titolo)

Voglio tutto. Tutto fino in fondo.
L’assoluto.
Voglio che mi faccia bere veleno e rugiada.
Che sia negli attacchi compulsivi di gelosia solo e sempre mio.
La pelle, gli occhi, la saliva, il sudore. Mio.
Che plasmi bolle colorate con la parte più infantile di me e che sia gemito carnale e dolore lucido da accecarmi.
Teneri indecenti sussurri all’orecchio e brucianti scudisciate all’anima.
Che mi susciti emozioni capaci di sbattermi contro un muro, indifesa.
E che mi raccolga, frantumata, per ricompormi nel suo abbraccio.
Voglio tutto.
Tutto per davvero.












27 commenti

  1. utente anonimo

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento