(questo post non ha titolo)

Avrei voglia di scrivere. Ne avrei anche bisogno.
Ma non riesco ad esplicitare. Curioso. Sembro sotto formalina.
E penso. Sto valutando da giorni se sia il caso di cambiare registro comportamentale.
Fare le cose tanto per, non attribuire peso alle parole, anche le più importanti. Bearmi della trasparenza altrui e specchiarmi, narcisa, nella verità. Sapendo di mentire. Cambiare le carte in tavola, perchè no. E sentirmi più furba, più scaltra e più abile nel gestire infiniti mondi paralleli, tutti credibili.
Disconoscere la coerenza, contraddirmi e permettermi il lusso di ridere dei frantumi che mi lascio alle spalle. Ostentare il migliore sorriso della collezione che possiedo e giocare a dadi con la fiducia carpita. Lasciando chi mi sta di fronte perso in un Dedalo di specchi distorti senza capo ne’ coda.
Posso farcela.
Non so a che prezzo ma se questa è la regola per vivere meglio posso attenermi a quel che stabilisce: io, solo io e sempre io.
Gli altri? Fatti loro.









14 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento