(questo post non ha titolo)

Il tempo di pensarlo e già sono sulla soglia di casa. Giù mi aspettano.
Oggi mare. Mare. Mare.
E passeggiare per i caruggi di Nervi. Comprare il gelato pistacchio e fragola come da bambina.
Mentre gli altri mi prendono in giro -ma non senti che freddo fa?-
E scattare qualche foto. Scartando qualche ricordo.
Sorridere al sole e sedersi sulla panchina di pietra dei giardini per vederlo spegnersi oltre la linea dell’orizzonte.
Magari mi porta con sé.
E, se butta bene, anche troffie al pesto, fagiolini e patate. Voglio restare a cena, sì.
E passare da Parma per tornare a casa. Voglio fare il giro dell’oca.
Domani è ad aprile. 

14 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento