Archivio per gennaio 2005 | Pagina di archivio mensile

(questo post non ha titolo)

Il silenzio mi sta masticando. Spero crepi avvelenato.

(questo post non ha titolo)

La libertà di poter dire sempre la verità può essere una condanna. Me ne rendo conto quando, posta di fronte a fulgide rivelazioni, resto lì, insabbiata.Senza nessuna verità scomoda da rivelare come asso nella manica.Non ho contrappesi da porre sul piatto della bilancia.Nessuna realtà fittizia da sfoderare su due piedi.Anche nella declinazione della verità resto […]

(questo post non ha titolo)

Andare. Diomio andare. Per il solo gusto di mettere un piede davanti all’altro.Dimenticare cosa devo, posso, temo. Andare.Sgozzando il senno. Chè i folli non han mai paura di nulla. Autocentrici. Oscillanti.Andare per ritrovare. Andare e basta. Precipitare nel futuro e berselo.Muovendosi dentro un isotopo di bruciante spietatezza.

(questo post non ha titolo)

Il giorno si fa freddo verso sera…Bevi il calore dalla mia mano:ha lo stesso sangue della primavera.Prendimi la mano, prendimi il braccio bianco,prendi il desiderio delle mie spalle strette…Sarebbe strano sentire,una notte sola, una notte come questa,il tuo capo pesante contro il mio petto.  [ E.S.]

(questo post non ha titolo)

Proprio come lo spazio circondato da quattro pareti ha un valore specifico.Non tanto per il fatto di essere spazio ma per essere delimitato da pareti.Così io impedisco sistematicamente di costruire muri attorno al mio corpo ed alla mia anima. Esperta ma sfibrata.Temo la capitolazione. Temo l’appartenenza. Perchè ne ho bisogno.

(questo post non ha titolo)

Sono da qualche parte. Vado alla deriva. Nascosta. Muta.I pensieri seguono percorsi casuali e non correlati, come una pallina nei circuiti casuali di un flipper.Rivedo la sera in cui io e Fee ci siamo incontrati. A come abbiamo tratteggiato i nostri profili sempre più sedotti, sempre più vicini, come falene intorno ad una lampadina.Ricordo il […]

(questo post non ha titolo)

La luce nell’anticamera del senso di colpa è accesa.La porta del raziocinio è socchiusa.Snocciolo le mie argomentazioni con stizzita obiettività.Non basta. Lui non ha fretta. Siede nella stanza accanto, caparbio.Non ha bisogno di forzare serrature.Da un momento all’altro aprirò io la porta. Piano. Dilatando lo spiraglio.Si fermerà sulla soglia e sarò io ad invitarlo ad […]

(questo post non ha titolo)

Trattengo ricordi.Invece di estrometterli.Proteggo la mia storia, chi sono.Al contempo verso la cauzione per un inconsistente domani.Imperfetta. Autentica. Insufficiente.

(questo post non ha titolo)

Incontro Riccardo, per strada.Un tempo caro amico, credevo. Deliberatamente ignorato da mesi, ora. Da quando ha intrapreso la carriera professionista del chissenefrega-di-come-stai-tu-l’importante-è-che-stia-bene-io.Mi ferma, mi sorride, allarga le braccia. Come stai? ti vedo bene! (Effettivamente potrei sembrare di buon umore, quasi serena. A chi non mi conoscesse)Sto abbastanza bene, rispondo evasiva.L’ultimo dell’anno come l’hai trascorso? (Quest’uomo non si ricorda chi […]

(questo post non ha titolo)

Oggi non trovo parole mie. Le prendo in prestito da Marlowe, ricordando una discussione di qualche giorno fa sulla "tentazione di non vivere". "L’accidia è il più intellettuale dei peccati. E’ il rifiuto della vita, dei suoi pericoli e dei suoi dolori. E poichè non è naturale dire di no alla vita, solo l’intelligenza può […]

(questo post non ha titolo)

Tutto ciò che posseggo si trova nel più profondo di me stessa.Un giorno, dopo aver finalmente parlato, avrò ancora di che vivere?Se lanciassi un grido – ormai senza lucidità – la mia voce riceverebbe l’eco uguale ed indifferente delle pareti.Nella solitudine bianca e illimitata in cui ricado resta l’immaginazione.I rari istanti in cui mi basta […]

(questo post non ha titolo)

In tutti i domani verso cui ho camminato ho intravisto un futuro che non ho mai raggiunto.Ho intuito inizi bianchi, lattiginosi, vitali.Ed io disciolta in essi senza più profilo né contorno.Mi ricordo di avere amato.Di aver artigliato il mio amore ed averlo riportato tra le mie cosce divaricate.Di averlo partorito più volte, orfano.Ed averlo visto […]

(questo post non ha titolo)

Termino l’ennesima telefonata fiume con C.Telefonata in cui si lamenta della sua storia d’amore. Storia d’amore extraconiugale, manco a dirlo.Ché d’amore in relazione a suo marito non se n’è mai parlato.Mi sento sgranare nell’orecchio il solito rosario dei lamenti e delle insoddisfazioni.Lui è grande a letto ma è poco empatico. L’altro è coccoloso pucci-pucci ma […]

(questo post non ha titolo)

Di questo giorno non so che farmene.Una tela bianca che resterà bianca tra le mie mani.Senza sbocciare.Percezioni troppo organiche per essere elaborate in pensieri.Le parole mi scoppiano tra i denti come fragili schegge.Un istante ancora ed il mio corpo non mi basterà più.

(questo post non ha titolo)

[D.u.a.l.i.t.à] C’è in me una qualità cristallina e dura che mi appaga e mi disgusta al tempo stesso.Scissa in due. Una parte davanti all’altra, a sorvegliarla, a desiderare cose che questa non riesce a concludere.L’una che intuisce la sua esistenza. L’altra che nega la propria.Ignorandomi forse sperimenterei una provvidenziale allucinazione: riconoscermi.

(questo post non ha titolo)

Socchiudere gli occhi e sentire l’ispirazione rotolar giù come una bianca cascata.L’insospettabile potenza della speranza.Restasse…

(questo post non ha titolo)

Primo post dell’anno.Tentando di orizzontarmi nella selva dei miei pensieri. Perchè smettere di pensare nemmeno se ne parla.Ho trascorso un Capodanno sereno, fortunatamente. La compagnia di persone immediate, gentili ed ospitali mi ha aiutato ad arginare i danni del confronto tra me e le mie congetture.Un match in cui solitamente ho io la peggio, restando […]