(questo post non ha titolo)

Non è altro che un giorno di liturgica attesa.
Questo. Un chiarore antelucano che apre la strada a domani.
Sciolto in me come un sortilegio che contrasta l’oblìo della memoria.
Non è sufficiente il mio silenzioso disappunto.
Resta questa sensazione fluttuante come il ricordo di una casa in cui si è abitato. 

43 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento