(questo post non ha titolo)

E’ inconcludente la tua faticosa marcia di avvicinamento.
Ed è implacabile il mio costante cambio di percorso.
Sali su un convoglio epidermico che percorre un binario morto.
Non mesmerizzarmi.
La tua generosità euforica mi scoppietta nel petto.
E catalizza le mie fisiologiche difese.
Ho spesso colto il suono ed il senso del tuo pensiero accanto al mio.
Un canto a bocca chiusa.

6 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento