(questo post non ha titolo)

Sei anni, oggi.
E non sono bastati per essere metabolizzati. Né per permettermi di vedere i fatti con sguardo meno severo.
La prospettiva avvantaggiata del tempo che passa, quella che regala il senno di poi, è sempre più inclemente.
Poteva essere. E non è stato.
Per mancanza di consapevolezza. O -più probabilmente- solo per vigliaccheria.
Quando ti ripeti "è giusto così, doveva andare così, non poteva essere diversamente" è solo perchè poteva tranquillamente essere diversamente.
Ma lo vuoi negare. Per ottundere il senso di colpa, per perdonarti ufficiosamente, per consentirti di sperare in una seconda possibilità.
Ahimè, il riscatto è merce rara.
Gli errori parlano ad alta voce. Come un’onda alta sulle onde.

16 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento