Archivio per agosto 2005 | Pagina di archivio mensile

(questo post non ha titolo)

Reduce da un giorno di minima condiscendenza. Tutto si mescola mollemente. Tangenze insipide. Parole cattedratiche. Provocazioni acidule. La mia indifferenza pregiudica ogni cosa. E cassa la più grossolana delle prosopopee.

(questo post non ha titolo)

Ho in mano un bicchiere di Merlot cileno -radioso- e chiacchiero col Conte. Mi racconta della sua toccata-e-fuga sessuale a Kos. I suoi tempi mi sbalordiscono sempre: in una settimana dalla conoscenza io non riesco nemmeno ad ipotizzare di baciarla una persona. Fatto sta che, ogni volta, mi ritrovo ad esaudire il suo bisogno di […]

(questo post non ha titolo)

Chi voglio prendere in giro? Non mi basta la prospettiva di un cambiamento potenziale. Eccessive lezioni di pessimismo somministrate via rettale mi portano a squadrare il mondo con uno sguardo che potrebbe tagliare il vetro. Riottosa. Le note della mia insoddisfazione risuonano gravi come un ruscello borbottante. Oscillo spaventosamente tra un fiotto di bile e […]

(questo post non ha titolo)

Sciabatto per casa, irrequieta. Penso e non parlo. Piego gli indumenti e li ripongo, con ordine. L’armadio dell’anticamera inghiotte uno ad uno gli abiti estivi che non indosserò più, per quest’anno. Sushi dormicchia, intontito dalla puntura di antibiotico e scosso da qualche fremito. I minuti ronzano, fastidiosi, nelle orecchie. L’ultima nota della Pathetique di Beethoven […]

(questo post non ha titolo)

Tornata. Con molto da dire e senza sapere come dirlo. Questa diligente dentista del linguaggio è piuttosto arrugginita. Vacanze elettriche. Un tripudio di idee smalta l’orizzonte dell’autunno. Giorno dopo giorno proverò a coagulare in parole questo sentirmi. Sperando di concretizzarlo, poi. Voglio, avrò — se non qui, in altro luogo che ancora non so. Niente […]

(questo post non ha titolo)

Domani, dunque, si parte. Ho perso l’entusiasmo e molte parole dipanandomi, smarrita, nel groviglio delle ultime ore. Sciogliendomi in qualche pianto sommesso carico di tenerezza e mestizia. Le valigie sono rimaste lì, con la bocca spalancata. Come me. Devo terminare di riporci le mie cose, in tempo. Il treno partirà puntuale. I giorni saranno quel […]

(questo post non ha titolo)

Cosa è importante, adesso? San Lorenzo. Il cielo stellato. E’ vicino. Non lo so… Si sta avvicinando un temporale. Il cielo è grigio piombo. Tira forte il vento. Potessi, volerei via come una foglia strappata dai rami del gelso, al di là della strada. E’ il primo agosto e tu non vedrai il cielo di San […]

(questo post non ha titolo)

Mille cose da fare. Borsone e trolley da farcire. Quando mi muovo dovrei viaggiare con i paggetti ed i bauli. Porto con me semplicemente tutto. Dall’aspirina allo sciroppo per la tosse. Da una presa doppia per la corrente all’ombrellino portatile. Dal copricostume all’abito per il ballo delle debuttanti. Insomma. Sono di quei quei tipi che […]