(questo post non ha titolo)

[ Unconciousness ]

Scendo dalla sedia e mi siedo per terra.
Rannicchiata di nuovo su me stessa. Senza muovermi.
Una non risposta. Il non sentito che indebolisce. Una distanza non percorribile.
Ho provato pietà per questa bambina che, come tutti i bambini, paga per ciò di cui non si rende capace.
Resisti, le ho detto.
Stai con me. Cosa mi hai dato, poi? Parole. Cosa possono le parole…
Spezzare la resistenza. Smantellare le difese.
Resisti, le ho detto.
Stai con me.

Sarai distante o sarai vicino
sarai più vecchio o più ragazzino
starai contento o proverai dolore
starai più al freddo o starai più al sole
Conosco un posto dove puoi tornare
conosco un cuore dove attraccare
Se chiamo forte potrai sentire
se credi agli occhi potrai vedere
c’è un desiderio da attraversare
e un magro sogno da decifrare
Conosco un posto dove puoi tornare
conosco un cuore dove attraccare
Piovono petali di girasole
sulla ferocia dell’assenza
la solitudine non ha odore
ed il coraggio è un’antica danza
Tu segui i passi di questo aspettare
tu segui il senso del tuo cercare
C’è solo un posto dove puoi tornare
c’è solo un cuore dove puoi stare…

[F. Mannoia]

Lascia un Commento