(questo post non ha titolo)

La mia impazienza aumenta.
Si raccoglie in gola come una sacca d’aria. E rompe il fiato.
Questo solo.
Come se il desiderio potesse fondermi e amalgamarmi all’esperienza.
Nelle uniche parole che non ho ascoltato c’è la compiutezza di questo momento.

6 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento