(questo post non ha titolo)

Un gesto che intorpidisce. Devìa.
Sottesa e protesa dagli occhi, la dipendenza.
Nessuna abiura della dignità o di una qualche categoria morale. No.
Solo intermittenti cedimenti della scenografia.
Plausibilmente apparecchiata.
Oggi, fronteggiarmi è angariante.
Con l’ammissione scompare il significato?

13 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento