(questo post non ha titolo)

Stasera si parte per la montagna.
Dove sono previste le estreme -ma blande- propaggini di Kyrill, l’uragano che sta imperversando in mezza Europa?
In Val d’Aosta e Piemonte, questo fine settimana. Se credete desista davanti a così poco, vi sbagliate.
Seppellirò le ore di eventuale clausura sotto una montagna di polenta e capriolo in civet.
Ci si vede.

18 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento