(questo post non ha titolo)

Partire, perché così proprio non va bene.
Mi sono cucita la bocca a punto croce pur di non dire quel che andrebbe detto -più a me che ad altri-
Ho raccolto i capelli con un fermaglio d’osso, stanca di vederli appiccicati al viso, alla nuca, infilati nella scollatura.
Fa caldo, un caldo gelatinoso, ed io mi sento il distillato d’un rammarico costante.
Impiego il mio tempo cercando tre titoli da infilare nei sottili intestizi che gli abiti ripiegati in valigia mi hanno lasciato. Tre titoli tre. Due giorni per pensarci e poi si parte.
Bastasse un singhiozzo monouso me lo concederei.

36 commenti

  1. yrr
  2. Anonimo

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento