(questo post non ha titolo)

Certe regole valgono per tutti, ma per te di più.
Perchè tu sei rettilinea e da te ci si aspetta un comportamento savio, regolare, coerente.
Certe sviste si perdonano a tutti, ma a te un po’ meno.
Perchè tu sei attenta, vigile, minuziosa.
Certe sensibilità si apprezzano in tutti, ma a te con riserva.
Perchè tu non sfoggi lacrimoni e non questui e non t’aggrappi quando il tuo sentire ti trascina a fondo o tracima, copioso. Perchè la tua emotività non si traduce in apparente vulnerabilità ma trasmuta in ferocia, chiusura, tagliente apprensione.
Certi discorsi senza senso dovresti farli altrove perchè poi non sai argomentare oltre.
E resti un secchio bucato che gocciola indizi insufficienti.

13 commenti

  1. utente anonimo

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento