Cartolina

Le vedi le luminarie sul mare?
Sono le luci delle candele che prendono il largo e ondeggiano a pelo d’acqua.
Un po’ mi odio, perchè scelgo sempre di seguire la luce che si spegnerà appena prima di quella subito accanto; ho talento per i percorsi interrotti.
Stanno suonando un pianoforte e un contrabbasso ed una viola.
Potrei alzarmi e ballare ma non ho bevuto abbastanza e se bevessi abbastanza troverei le luminarie, la musica e le tue mani grandi un pretesto irresistibile per. Invece sono troppo sobria per chiederti di misurarmi i fianchi con lunghe carezze e passarmi una mano tra i capelli a sfrondare i pensieri.
Penso che nessuno vorrebbe sapere il mio punto debole. Penso che lasciar credere che sia quello che presuntuosamente si crede è meglio.
Lo senti? C’è uno spazio vuoto. Tra me e le candele, tra me e il pianoforte, tra me e quello che potrei dirti. Il contrario di ciò che vorrei dire è il meglio che riesco a dire. Ma tu non lo sai.
Le vedi le luminarie sul mare? Mi vedi? Dimmi la verità.

21 commenti

  1. utente anonimo

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento