Archivio per febbraio 2009 | Pagina di archivio mensile

Degli specchi

Ne parlavo oggi, fuori da qui. Gli argini ed i margini ai lati dei quali non mi riconosco stanno cedendo. No, non è un bene. Appartengo a quella categoria di donne banalissime che si rassicurano riconoscendosi ogni giorno in quello che fanno e pensano. Ma, forse, più che rassicurazione è rassegnazione. Un amico m’ha scritto […]

Fortissimamente spero

…Che la mia morte, qualunque essa sia, non passi attraverso la discrezionalità e la coscienza di nessuno. Voglio che il testamento biologico diventi legge. Quanta tristezza.

Dei momenti così

Nel momento in cui meno sei attrezzata ad affrontarle ti si ripropongono questioni in sospeso da anni. Non settimane, non mesi, non stagioni. Anni. Nel momento in cui non sai parlare nemmeno agli amici, in cui ti riconosci incapace perfino d’una blanda audacia, in cui sei capace esclusivamente di un fine occasionale senza un oltre. […]