Archivio per giugno 2010 | Pagina di archivio mensile

Omissis

Sono due giorni che parlo di dolore.Un carteggio virtuale ed innocente, perchè io sono innocente.Scrivo del dolore e mi rendo conto di credere che dovrebbe esserci, per legge, una soglia minima al di sotto della quale si diventa ridicoli a sostenere di provarne.Conosco persone che si lagnano e frignano come lattanti per cose che io […]

Memento

E siamo al giro di boa. Mezzo anno se n'è andato.Sei mesi. Manciate di settimane. Mi chiedono come sto, perchè mi si vede sempre meno, cosa è successo in tutto questo tempo… Tutto questo tempo.Quale tempo? Sette anni, tre anni, ieri, adesso. Non cambia niente. Niente se non la mia rinuncia a parlarne. Io non […]

Shhhhhh

Nasciamo soli, moriamo soli.Durante tutto il tempo che ci resta, nel mezzo, è doveroso per noi stessi cercare la compagnia giusta, complementare, stimolante.Ora, io non me ne intendo di compagnie giuste, ho sempre scelto seguendo il filo rosso della stimolazione ed ho comunque sbagliato un quantitativo discreto di volte.Mi ritrovo sola perchè io la categoria maschile […]