R-esistere

In questi giorni ci sono frasi che fioriscono l’una dall’altra, come innesti senza senso, un’architettura sbilenca.
La maggior parte di questi pensieri che diventano frasi articolate in silenzio non li scrivo nemmeno perchè non sono condivisibili.
Sono la parte più fragile di me, quella che nemmeno qui espongo a chiare lettere. Chissà perchè, poi. Non ho un nome, non ho un cognome, il tempo dei blogger ha lasciato posto alle piattaforme sociali, mi leggono poche persone, potrei sollevare il coperchio e andare a ruota libera.
É mancata un’altra donna che sentivo vicina e nemmeno lo sapeva. Lei mi ha insegnato, di riflesso, la dignità nel dolore, la capacità di coltivare la speranza e l’invidia -sana- per chi ha fede.
Ho trovato il coraggio di salutarla dopo la sua partenza, anonima tra centinaia di altri saluti. Di più non ho saputo fare. Di più non so dire.
Chance avrà un figlio che dovrebbe nascere a febbraio, il mese più corto, il più duro.
Io, composta e silenziosa, guardo fuori dal finestrino sbirciando il passato dallo specchietto retrovisore. Di più non so fare. Di più non so dire.
Non esiste separazione definitiva finchè esiste il ricordo, ma come diluire il ricordo?
Come, se non creando nuovi ricordi? Già, nuovi ricordi che presuppongono nuova vita, nuovi passi avanti, nuovi sorrisi, nuovi progetti.
Qui esiste solo il tempo che passa ed io che trovo sempre meno motivazioni alla mia resistenza passiva.
Il mio presente è una zona di rimpianti e rimorsi e possibilità mai realizzate, strade non prese o prese troppo tardi, luoghi in cui non sono arrivata e luoghi in cui mi sono arenata.
É che a un certo punto la vita si restringe, diventa un imbuto stretto che lascia pochissimi margini di movimento e cambiamento.
Non è vero che tutto è sempre possibile, e se lo è stato per qualcuno di voi non ditemelo: potrei avere la tentazione di crederci.

15 commenti

  1. utente anonimo
  2. utente anonimo
  3. utente anonimo
  4. utente anonimo
  5. utente anonimo
  6. utente anonimo
  7. utente anonimo
  8. antonypoe

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento