Dei bivi

Giorni di frenesìa cerebrale.
Tirare una riga col gessetto in mezzo al cervello e separare accuratamente i sostantivi trovando le discriminanti.
La differenza tra desiderare e volere.
La differenza tra flirtare e sedurre.
La differenza tra coraggio e incoscienza.
La differenza tra esitazione e lassismo.
Da che parte stare e perchè starci.
Stremante.
Oppure, semplicemente, andare incontro a quello che deve essere, insicura e impaurita come ai tempi delle commissioni d’esame.

5 commenti

  1. PassaggiSegreti
  2. InA
  3. x3me

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento