Degli ermetici aggiornamenti

E poi, improvvisamente, termina la discesa a valle dei pensieri.
Termina la voglia di capire, quella di giustificare, quella di voltarsi e concedere un sorriso.
Oggi è il turno della vita.
Gesti, tanti, che si spiegano da soli.
Sguardi, profondi, che scavano e fanno luce laggiù, dove ero finita, relegata nel torbido.
Se esiste una prospettiva di resurrezione è quella che sto vivendo.
Inaspettato combaciamento di parole e fatti.
La vita pretendeva da me quello sbaglio per riconoscere una scelta giusta.
Questa.

8 commenti

  1. Bulut
  2. Alessandra

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento