Archivio per luglio 2013 | Pagina di archivio mensile

Delle date importanti

Ho congedato i miei 38 anni. Al netto di qualche inciampo, un anno determinante nella mia vita. Se penso a come l’ho festeggiato l’estate scorsa provo profonda tenerezza. Credevo che l’unico desiderio che avevo espresso si stemperasse tra le lacrime che lo accompagnavano. E invece no. Si è imposto, ha lottato come un salmone controcorrente […]

Delle idealizzazioni

Non è che stia troppo bene in questo periodo. O meglio, sento di avere energie psicofisiche in evidente esaurimento. Mi manca l’aria, cerco l’ombra e la frescura come una damina dell’ottocento, la Feltrinelli traccheggia nelle spedizioni, l’abito che avevo adocchiato, preda ambita dei saldi, mi è stato soffiato con una tempistica odiosa. Ah, s’è pure […]

Dell’insofferenza

Oggi veleggio sull’onda dell’intolleranza. Sarò una donnicciola dalle poche ambizioni e da una discutibile affezione alla normalità. Tuttavia. Quelli che gridano al razzismo per somiglianze ai primati e non s’indignano per il mancato rimpatrio dei nostri Marò da un paese come l’India (!). Quelli che chiedono il patteggiamento perché vent’anni cribbio se fan paura, e […]