Archivio Autore

Della vecchiaia.

Passano mesi e anni che sembra non sia passato un giorno. Poi li ripensi tutti e sembra passato un ventennio. E’ sconcertante che non accada nulla tranne nuovi acciacchi. Che tutto, con l’età, vada a ridursi, come un sugo. Ristretto ma non più buono. Evapora ogni resistenza al fuoco vivo della vita, ci si brucia, […]

Mi gioco il 23 al lotto.

No, oggi non parlo di anniversari, di mafia, di bombe che lacerano bambine con le orecchie di pelouche rosa in testa. Non ne parlo perché il disagio sociale è importante ma relativo di fronte a quello individuale. Oggi parlo a te che perdi tempo a non sentirti mai abbastanza. Che ti senti responsabile di ogni […]

Dei flebili segnali.

Io gli auguri ve li faccio. Se nell’ultimo semestre siete passati anche solo per abitudine o remota speranza di trovare segnali di vita latente, ci sono i miei auguri qui che vi aspettano. Potete leggerli anche per Capodanno o per Pasqua, va bene uguale. Perché alla fine l’augurio è il medesimo da anni: serenità e […]

Del ricordarsi di scrivere

Il fatto che oggi sia il quattordici giugno è il motivo per cui mi viene voglia di scrivere due righe. E’ detto tutto. Quando la spinta a scrivere sono emozioni e riflessioni triturate di diciassette anni prima significa che nel tuo presente non c’è un cazzo di niente a suscitartene di nuove. Che quel passato […]

Dei superpoteri

La gente ha delle belle pretese. Pretende delle condizioni ben precise per restare al tuo fianco. Ti vuole disponibile, propositiva, comprensiva, grintosa ma non aggressiva. Vorrebbe che tu incassassi i colpi come Rocky IV ma reagissi come Madre Teresa. Che avessi il passato di Philip Pirrip (anche se non ha la minima idea di chi […]

Duemilasedici

Dunque. Dal momento che il mio sarà un Capodanno casalingo il cui unico, pressante bisogno sarà scandire i secondi che mi separano dal suo termine, trovo qualche minuto per scrivere un paio di pensieri sparsi e, probabilmente, scarsi nei contenuti. Partiamo col dire che non ho un solo motivo per ringraziare l’anno che sta terminando […]

Degli inviti

Ho bisogno di tutto, anche di ciò di cui non ho bisogno. Ho bisogno di tutti, anche di coloro che i loro bisogni li hanno appaltati a me. Da dove venga ancora tutto questo spazio vuoto da riempire a casaccio pur di sentirmi piena, non lo so. Come sono permeabili le frontiere umane quando la […]

Dei dietro front

Questa sera avevo un appuntamento. Uno di quelli a cui mi affido senza troppe aspettative, ogni tanto. Persone conosciute on line, capiamoci. Non ho amici che possano farmi conoscere persone nuove. Non ho nemmeno conoscenti che possano presentarmi persone nuove. E non so ammiccare per strada a persone nuove. Ergo, la rete resta l’ultima spiaggia, […]

Stra-ordinaria.

È brutto scriverlo ma è la conseguenza di un brutto pensiero e quindi lo scrivo. Non ci faccio una bella figura, di quelle che sogni di fare quando ti riscatti nel tempo e da una delusione ne esci fortificata, più consapevole e serena. Non rientro nel novero di coloro che possono dire la miglior vendetta […]

Dei gne-gne-gne

Credo di essere in fase di regressione. Non spero più in un amore travolgente, un amante appassionato, il cuore nel cuore di qualcuno. Sento il bisogno di abdicare a me stessa perché la stanchezza ha vinto. Sono tornata bambina, con le esigenze e le pretese di una bambina. Voglio un uomo che si preoccupi per […]

Dei silenziosi transiti.

Domani è il mio compleanno. Non scrivo più. Tutto quello che avevo da buttare fuori, a livello verbale, l’ho buttato fuori. Non con l’Avvocato. Non con amici. Non con famigliari. Con voi. Resta la rabbia dentro. Una rabbia che mi ha portato ad avere uno stato di salute singhiozzante. Infiammazioni a livello generale: tutto quello […]

Di questo anno

I giorni che diventano settimane che diventano mesi e raggiungono l’anno. Un anno esatto dal primo maggio duemilaquattordici. Un anno che non ti vedo né so nulla di te, di quello che fai o sei diventato o rimasto. Io, incredibilmente, sono qui che ricordo. Mi ricordo le cose ma non ricordo più le sensazioni che […]

L’importante è la salute.

Sono incazzata nera. Non sono più solo triste, risentita, vilipesa. Sono incazzata e me ne frego di quel che verrà fuori scrivendo ma nemmeno lo voglio rileggere, tanto mi seguite in quattro. Esami approfonditi del sangue fatti -dico io, dopo l’anno che ho passato vado pure a cercarmele- perché fare prevenzione è intelligente ed io […]

Rossettando.

Cavoli, sono passati quasi due mesi e siamo praticamente ad ottobre! Come passa il tempo anche quando lo si passa perché lo si deve far passare. Ieri sera ero a cena con una persona conosciuta su un social network (mi sono ripromessa di uscire almeno due sere al mese) e, manco a dirlo, sono tornata […]

Dei Natali a Ferragosto.

Non è Natale. E’ Ferragosto, fa caldissimo e non esco di casa, solo così posso sopportare le prossime settimane. Il dente del giudizio è stato tolto. Questa è la notizia degli ultimi sei mesi. Ieri ho incontrato un amico al supermercato che ho fatto finta di non vedere ma lui ha visto me. Mentre trafficavo […]

Dei Non.

Il 2014 sta per terminare. Non ho un solo ricordo che risalga a dopo il primo maggio. Non ho viaggiato. Non ho letto. Non ho praticato sport né visto una singola mostra. Non ho, in soldoni, costruito nuovi ricordi e mi sono aggrappata a quelli vecchi per addormentarmi la sera. Non ho conosciuto persone nuove […]

Sto mediamente “qualcosa”.

Una volta non avevo problemi a mostrare i miei sentimenti, anche se ero e sono timida; che fosse amore, paura, preoccupazione, speranza, talvolta aggressività. Negli ultimi mesi ho scoperto che una cosa l’avvocato me l’ha lasciata, una sola. Il terrore di chiamare qualcuno per condividere quello che sento, per timore di infastidire, di non essere […]

Quasi Ferragosto

Se non fosse per l’odiosa piscina privata accanto a casa mia mi parrebbe di stare su Marte. Quasi tutti sono scappati lasciandosi alle spalle le nubi scure e tentando di correre più veloce della perturbazione, un po’ come il povero, nevrotico Furio. Io sono qui, tutta l’estate nella mia stanza, perfino il suono della mia […]

Dei regali di compleanno (spedita)

L’altro giorno ho riflettuto molto se sia più sano fare quello che ci si sente di fare o farlo solo se quell’azione avrà un risultato. Ho deciso di fare quello che mi sento di fare, conscia che non cambierà di una virgola la situazione che sto vivendo. Mi sono ammalata, sai?? Assumo farmaci, tremo di […]

Tre mesi e mezzo

Qualcun’altra dorme nella casa del lago e si risveglia placida fissando il putto di bronzo ancorato al muro. Non so se dia da mangiare ai germani ed ai cigni ed innaffi le piante. Non so se sia la prima a preparare la colazione di mattina. La vita va avanti, il palcoscenico è il medesimo, la […]